Compounding nella lavorazione delle materie plastiche

Compounding

Composti, mescole-madre e riciclati in granulato Composti per lo stampaggio della plastica di materiale plastico vergine e materiale di riciclo di prodotti in plastica

Compounding

Durante il compounding, le materie plastiche vengono preparate per la lavorazione e il loro profilo di proprietà viene regolato specificamente con l'aggiunta di additivi (cariche, additivi, agenti di rinforzo, ecc.). Per l'esattezza, polimeri e aggregati vengono fusi e miscelati mentre il flusso di fusione scaricato viene granulata in un materiale plastico da stampaggio.

Dopo la produzione, le materie prime plastiche sono solitamente disponibili sotto forma di polvere, graniglia o materiale solido grossolano che non può essere lavorato in questo stato. Tramite il compounding, questi vengono trasformati in composti pronti per lo stampaggio della plastica e raffinati mediante aggiunta di additivi. Il processo avviene in modo continuo e multistato. Il materiale grezzo (materie prime plastiche, cariche, additivi, additivi, materiali di rinforzo, ecc.) viene posto in una botte con plastificazione a vite, dove viene plastificato, disperso, omogeneizzato e degassato. In questo caso si utilizzano sistemi bivite o multivite co-rotanti (estrusori planetari a rulli, estrusori ad anello, ecc.) e co-impastatrici con vite mobile rotante e traslabile. Come estruso un filo di fusione viene scaricato tramite uno strumento di modellatura. Questo viene granulato caldo, sotto l'acqua o freddo tramite un rullo a coltello. Il risultato è un composto plastico lavorabile, di solito in forma di perle o lentine (taglio a caldo) o cubi (taglio a freddo).

Preparazione e raffinamento di composti per lo stampaggio della plastica; produzione di composti per stampaggio ad alto riempimento (ad esempio WPC) e riciclati in granulato

Per il compounding vengono utilizzati polimeri grezzi termoplastici (granulati, polveri, graniglie, ecc.) nonché additivi, riempitivi in polvere, fibre e liquidi.

Il compounding produce solitamente composti plastici di tipo granulare che vengono poi utilizzati nei processi di lavorazione della plastica come lo stampaggio ad iniezione, il soffiaggio o l'estrusione. I prodotti finali del compounding includono mescole-madre di pigmenti o additivi, riempitivi o composti rinforzati con fibre, mescole-madre su misura e riciclati in granulato.

Varie possibilità di dosaggio e miscelazione nella produzione di materie plastiche e miscele plastiche.

Noi di motan-colortronic vi forniamo prodotti di alta precisione e affidabilità per il compounding nei settori del dosaggio e della miscelazione e del trasporto dei materiali. Sono disponibili sistemi di dosaggio a perdita di peso (Loss-in-weight) ad alta precisione, modulari e flessibili (SPECTROPLUS, SPECTROFLEX V, SPECTROFLEX G). Nonché i nostri sistemi di trasporto pneumatico per granulati, polveri o impasti.

 

Destination Preparazione e perfezionamento delle proprietà di una plastica mediante l'aggiunta di additivi
Processo Continuo e multistadio
Materie prime Polimeri grezzi termoplastici (granulati, polveri, graniglie, ecc.), additivi, riempitivi in polvere, fibre e liquidi, ma anche impasti di prodotti plastici.
Prodotto finale Composti per lo stampaggio della plastica per la successiva lavorazione: mescole-madre di pigmenti o additivi, composti di riempitivi o composti rinforzati con fibre, mescole-madre su misura o riciclati.
Compounding motan-colortronic tecnologia di dosaggio e miscelazione gravimetrica continua ad alta precisione e consistenza, dosaggio a perdita di peso modulare e flessibile (SPECTROPLUS, SPECTROFLEX V, SPECTROFLEX G), sistemi di trasporto pneumatici per granulati, polveri e impasti